fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

bufala

  • Pietro II non istituì un episcopio sulla grotta di San Michele Arcangelo! Sul falso sarebbe stata costruita una “speculazione” per accedere a tre milioni di fondi europei

    di Vittorio Campagna

    Olevano Accademia di falsi storici? Sembra proprio di si! Infatti, un'altra “bufala” da oltre un lustro si è diffusa nel paese picentino, secondo cui nell’861 Pietro II, “impostore” e “fuggiasco” vescovo di Salerno, avesse istituito, “motu proprio”, un episcopio sulla grotta dell’Angelo, avendo lì trovato rifugio per sfuggire all’ira dei salernitani.

  • Denuncia in prima persona il falso storico, che ha fruttato agli organizzatori ben 272mila euro di fondi pubblici per realizzare poco più che una saga, uno storico locale, il dottor Vittorio Campagna

    Non va giù allo studioso di storia locale quella che può essere definita una "truffa" economico-culturale che ha fatto giungere nel Comune piacentino sostanziosi finanziamenti regionali per realizzare quella che Campagna definisce null'altro che una saga. È lui stesso a scrivere in prima persona quella che reputa la realtà storica.

    di Vittorio Campagna

    Il programma "TG Itinerante" di Raitre del 2 aprile 2016 ha trasmesso un improbabile «Corteo federiciano» per un'altrettanta impossibile «traditio clavium» tra Federico II ed Ermanno di Salza, Gran Maestro dei Cavalieri dell'Ordine Teutonico, circa il castello di Olevano sul Tusciano, di recente oggetto di scavi archeologici.