fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Agropoli

  • Per i molossi la competizione prenderà il via domenica 18 agosto con il derby contro i bruniani. Per i gironi bisognerà attendere la risoluzione del caso Cerignola

    di Maria Esposito

    Il Dipartimento Interregionale quest’oggi ha reso noto il regolamento e il calendario della Coppa Italia Serie D 2019/2020. La 21ª edizione prenderà il via alle ore 16 domenica 18 agosto con le quarantasette sfide del turno preliminare per proseguire fino alla finale in programma mercoledì 1 aprile 2020 su campo neutro.

  • La squadra del tecnico Esposito dopo un ottimo avvio si porta sul doppio vantaggio e chiude il primo tempo sul 2-1. Nella ripresa i rossoneri crollano subendo la rimonta dei delfini e precipitando di nuovo in piena zona playout

    di Nello Vicidomini

    Termina con l'inaspettato risultato di 4 a 2 per i padroni di casa la gara tra Agropoli e Nocerina tenutasi quest’oggi allo stadio “Guariglia” della cittadina cilentana. Delfini che arrivano a questa gara con una difficile situazione societaria. Molossi a caccia di punti dopo il pareggio interno contro il Fasano. Pomeriggio piovoso e terreno in non perfette condizioni.

  • I molossi sono stati inseriti nel raggruppamento delle squadre pugliesi, insieme alle campane Agropoli, Gelbison, Gladiator e Sorrento. Compagini con lunga tradizione e avversarie storiche dei rossoneri in altre categorie

    di Nello Vicidomini


    Sono stati composti e resi noti alle 14, attraverso la pagina ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti, i gironi del campionato di Serie D 2019/2020. Tutto, o quasi, secondo aspettative, almeno per la Nocerina, che farà parte del girone H, quello che solitamente comprende le squadre pugliesi.

  • I prossimi avversari dei molossi non navigano in acque tranquille nelle ultime settimane. Tra calciatore allontanati e svincolati di peso, tutto resta nelle mani del patron Bisogno, nonostante la difficile classifica

    di Maria Esposito

    Domani la Nocerina di mister Esposito farà visita all’Agropoli di mister Procopio. Aleggia una situazione alquanto inquietante per i padroni di casa, dove da poche ore è stato sollevato dall’incarico anche il preparatore atletico Nicola Agosti.