fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il presidente della Campania: «Era obbligatorio riaprire il Paese per motivi economici, necessario l’uso appropriato della mascherina e l’igiene delle mani»

de luca vincenzo 2020 4Negli ultimi giorni i dati della Protezione Civile nazionale e, più nel dettaglio, il bollettino dell’Unità di Crisi della Campania, parlano di un nuovo aumento dei casi di Coronavirus (diciannove registrati nella regione partenopea solo ieri).

Non ne fa un dramma il governatore Vincenzo De Luca: «Avere deciso di aprire l’Italia per ragioni economiche, sociali e di tenuta psicologica, ci ha portato qualcosa in più in termini di nuovi di contagi.
Non c’è da andare in angoscia ad una condizione però: che tutti i cittadini siano responsabili – spiega il presidente della Campania - la mascherina va portata in maniera ossessiva quando ci sono gli assembramenti e nei locali chiusi. Quando entriamo in un bar come possiamo sapere chi è entrato un attimo prima? Basta portare con costanza la mascherina, lavare spesso le mani e possiamo affrontare con serenità le prossime settimane».  

 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino