fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il provvedimento del settore socio-formativo dispone la liquidazione della somma di €294.990,35 per l’anno 2020 a valere sul programma regionale assistenziale

nocera inferiore201832Il comune di Nocera Inferiore, più nello specifico il settore socio-formativo, ha emesso delibera per liquidare formalmente gli assegni di cura (Fna 2014 – 2015) per disabili gravissimi relativi all’anno 2020, dal periodo compreso dalla data di rivalutazione (in u.v.i.) fino al mese di luglio.

L’assessore ai lavori pubblici del comune di Nocera Inferiore affida ai social una “riflessione in una calda giornata di luglio”: «C’è chi dovrebbe essere parte dell’amministrazione che scredita il lavoro di professionisti e uffici»

16Non si placano litigi, alterchi ed incomprensioni tra alcuni componenti dell’amministrazione comunale di Nocera Inferiore.

L’amministrazione Torquato lavora in ottemperanza dell’accordo di tutela del territorio stipulato tra Regione e Ministero dell’ambiente. Già individuate le aree per l’installazione

nocera municipio tricoloreL’amministrazione Torquato nell’ambito delle politiche per l’ambiente ed il territorio, ha proposto l’installazione di 3 stazioni di ricarica veloci per veicoli elettrici e di 5 postazioni per i bike sharing, in ottemperanza all’accordo di programma tra la Regione Campania ed il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. Quest’ ultimo prevede creazione ed incremento di infrastrutture per la mobilità ciclopedonale urbana e del bike sarin in aree urbane, in particolare nei centri storici e nelle zone ZTL, oltre al potenziamento delle infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.
«L’obiettivo è quello di rispondere in maniera ecosostenibile al cambiamento in corso - ha sottolineato l’ assessore alle politiche ambientali Nicoletta Fasanino -  esistono diverse possibilità a costo zero per l’Ente di dotare il territorio di stazioni di ricarica per veicoli elettrici e di bike sharing. Sono già state individuate le aree in cui esse potrebbero essere installate».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino