fbpx

Sequestrati 22 grammi di eroina e 16 di cocaina a un pregiudicato colto in flagranza a spacciare in via De Ruggiero. L’uomo è ora ai domiciliari in attesa di giudizio

spacciatore arrestato in flagranzaAveva 22 grammi di eroina e 16 di cocaina già confezionati in sacchetti sigillati il 47enne O.G., arrestato ieri a Salerno dalla Polizia di Stato mentre spacciava a via Gian Vincenzo De Ruggiero a Salerno.

A notarlo un poliziotto libero dal servizio che, insospettito da strani movimenti del pregiudicato, ben noto alle Forze dell’Ordine, in via Trento, nel quartiere Pastena, da un lato iniziava a seguire il 47enne, dall’altro avvisava i colleghi che in pochi minuti lo raggiungevano.
Il pedinamento degli agenti andava a buon fine quando notavano un tossicodipendente, anche lui noto alla Polizia, avvicinarsi allo spacciatore pregiudicato consegnandogli dei soldi in cambio di alcune bustine. Bloccati i due in flagranza, gli agenti si facevano consegnare dal tossico degli involucri di cellophane termosaldati contenenti eroina e cocaina; lo spacciatore, invece, veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di 34 involucri di cellophane termosaldati, di cui 13 contenenti eroina e 21 cocaina, nonché della somma di circa 500 euro divisa in banconote di vario taglio. Successivamente, veniva effettuata la perquisizione all'abitazione del fermato, dove venivano rinvenuti vari involucri di cellophane già confezionati e contenenti sostanza stupefacente del tipo eroina e cocaina, due bilancini elettronici, e vari oggetti utilizzati per il confezionamento dello stupefacente. Complessivamente venivano sequestrati 22 grammi di eroina e 16 grammi di cocaina. Dopo le formalità di rito, O.G. è stato condotto presso la sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.