fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il contributo, erogato in forma di fondo perduto una tantum, avverrà con risorse totali pari a 100.000 euro. Beneficiari saranno le attività commerciali e di servizio presenti sul territorio comunale che sono state chiuse oppure hanno visto ridursi il fatturato nei mesi scorsi

di Redazione

Preso atto della delibera di Giunta Comunale del 03/06/2020 con cui era stato già approvato il sostegno alle imprese cittadine in seguito all’emergenza sanitaria, in attesa della determina dirigenziale relativa, il Comune di Nocera Inferiore ha reso noto il contenuto dell’avviso di partecipazione per l’erogazione dei contributi a fondo perduto alle imprese commerciali e di servizio che avverrà con risorse finanziate per complessivi 100.000 euro. Sono soggetti beneficiari dei contributi le attività sospese dal DPCM 11.03.2020 e quelle attività che dimostrino di aver avuto un decremento del fatturato (rispetto al 2019) di almeno il 33%.

Le imprese devono avere una sede operativa nel Comune di Nocera Inferiore (ad eccezione del Commercio ambulante che deve avere la sede legale nel Comune di Nocera Inferiore), essere attive ed avere attiva la partita IVA alla data del 23/2/2020 nonché il possesso dei requisiti di legge. Il contributo verrà assegnato ad un numero di 330 attività di impresa a fondo perduto una tantum e nella misura di 300 euro per l’acquisto di DPI, sanificazione, fitto, utenze, test sierologici Covid, noleggio bici elettriche ed ogni altra spesa “utile” per sostenere la ripartenza delle attività. La domanda di contributo dovrà essere presentata sulla base della modulistica presente sul sito web del Comune www.comune.nocera-inferiore.sa.it, compilata in ogni sua parte a pena di inammissibilità, ed inviata via pec alla casella istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le domande di contributo verranno istruite in base all’ordine cronologico di acquisizione al protocollo comunale, determinato dalla data e ora di ricevimento della richiesta. La graduatoria sarà redatta tenendo conto di: assenza di eventuali contributi (nazionali / regionali/ comunali); fatturato 2019; periodo di obbligo sospensione dell’attività. Entro 30 giorni dal ricevimento della domanda, si procederà alla verifica della completezza formale della domanda. L’elenco dei soggetti beneficiari, nonché l'ammontare dei contributi concessi, saranno pubblicati sul sito istituzionale del Comune, il quale potrà procedere a controlli per verificare i requisiti e la veridicità delle dichiarazioni fatte e l’avvenuta riattivazione/riapertura sul territorio comunale.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca