fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primario facente funzione del reparto di ginecologia dell’Umberto I chiede l’istituzione di un banco alimentare per le fasce più deboli, colpite dal blocco dell’economia causato dal Coronavirus

redazione

dott lupiIl dilagare dell’emergenza Covid 19 in Italia sta provocando, inevitabilmente, danni tangibili all’economia. Attività di ristorazione chiuse ormai da quindici giorni, cantieri bloccati dal nuovo decreto di Conte, turismo completamente fermo ed enormi difficoltà praticamente a tutti i settori. Diverse categorie di lavoratori sta accusando in maniera significativa il colpo, nella speranza che la situazione si sblocchi il prima possibile.

È per questa ragione che il dottor Andrea Lupi, primario facente funzione al reparto di ginecologia dell’ospedale Umberto I, ha voluto lanciare un appello ai supermercati di Nocera Inferiore:Faccio un appello a tutti i supermercati di Nocera per attivare Banco Alimentare per fasce deboli!! Urgente!! La nostra città ha una fascia importante di popolazione che vive di lavori quotidiani a ore o saltuari. Ebbene con il fermo delle attività imposte dalla prevenzione convid queste persone non avendo reddito sono in sofferenza come gli anziani chiusi in casa. Attiviamo subito banco alimentare e distribuzione di alimenti in prossimità di scadenza. Si attivi la Protezione Civile per la distribuzione. Forza Nocera solidale”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca