fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Finanziati dal Ministero per lo sviluppo economico altri due progetti. A beneficiarne questa volta saranno gli uffici comunali di via Libroia e il teatro Diana. I lavori, oltre a rendere più ecocompatibili i due edifici,  permetteranno sensibili risparmi economici

Arrivano a Nocera quasi centocinquantamila euro per migliorare l'efficienza energetica degli edifici di proprietà comunale.
La direzione generale per il mercato elettrico, rinnovabili, efficienza energetica e il nucleare, infatti, in qualità di autorità di gestione del Programma Operativo Interregionale per le energie rinnovabili ed il risparmio energetico ha predisposto due decreti di concessione di contributo al Comune di Nocera Inferiore per importi rispettivamente di 48.800 e di 94.550 Euro, comprensivi di IVA.
Le somme saranno utilizzate per la realizzazione di interventi nella proprietà comunale di via Libroia e nell’edificio del teatro comunale Diana.
I contributi, che sono a fondo perduto e non andranno quindi restituiti, sono stati assegnati a seguito di istanza prodotta dall’amministrazione Torquato relativamente al progetto di potenziamento energetico di edifici pubblici. Il comune di Nocera Inferiore, che era già entrato nel Programma Operativo Interregionale per le Energie rinnovabili ed il risparmio energetico per un progetto relativo alla Casa comunale, aveva inoltrato una ulteriore istanza di finanziamento, essendo venuto a conoscenza che il Ministero dello Sviluppo Economico aveva ancora fondi disponibili. Essendo stata fatta valutazione positiva alla diagnosi energetica presentata dall’ufficio Tecnico comunale, la pratica è stata evasa celermente ed in tempi brevi Nocera Inferiore farà segnare un ulteriore passo avanti sulla gestione delle risorse energetiche che si tradurranno sia in maggiore efficienza che in concreti risparmi economici sulla gestione.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca