fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Altra campagna attivata dall’amministrazione è relativa alla raccolta degli olii esausti. I cassonetti per la raccolta saranno posizionati in tutti gli istituti scolastici  ed in alcuni punti del territorio
Il sindaco di Pagani Alberico GambinoApprovata, questa mattina, dalla Giunta comunale la delibera “Appello Plastic Free- Ministero dell’Ambiente- Io sono ambiente- Liberiamoci dalla plastica” con la quale il Comune di Pagani diventa uno dei primi comuni dell’Agro, con il supporto della Gori, ad avviare il procedimento di eliminazione della plastica da enti pubblici e privati.

In particolare attenzione puntata alle scuole primarie presso le quali ci sarà una campagna di sensibilizzazione. Inoltre gli allievi della prima elementare riceveranno in regalo una borraccia in acciaio. Successivamente il progetto sarà rivolto alle attività commerciali del territorio.
«Pagani è una città all’avanguardia - ha dichiarato il sindaco Alberico Gambino - Il progetto Plastic Free porterà la nostra città a non usare la plastica nel rispetto dell’ambiente e dei dettami normativi».
«Questo progetto - ha continuato l’assessore all’Ambiente Alfonsa Mattino - rappresenta il punto di partenza per portare la nostra città ad una puntuale raccolta differenziata e all’adeguamento alle normative vigenti europee».
Anche la mensa scolastica sarà “plastic free”. Infatti il nuovo capitolato di gara prevede la modalità dello scodellamento e l’eliminazione dei contenitori di plastica.
«Sin da quando ci siamo insediati- ha dichiarato l’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Rosa Sessa- abbiamo lavorato per sensibilizzare i nostri bambini al rispetto dell’ambiente ed all’eliminazione della plastica. Tant’è vero che stiamo incentivando la raccolta differenziata all’interno degli istituti scolastici e abbiamo provveduto, con il nuovo capitolato di gara, a una mensa scolastica libera dalla plastica».
Altra campagna attivata dall’amministrazione è relativa alla raccolta degli olii esausti. Infatti i cassonetti per tale tipo di raccolta saranno posizionati in tutti gli istituti scolastici primari ed, in via sperimentale, in alcuni punti del territorio. La prima campagna di sensibilizzazione- fa sapere l’assessore Mattino- sarà effettuata domenica 6 ottobre dinanzi alle chiese cittadine.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca