fbpx

Il primo cittadino, dopo aver ultimato i lavori ad uno dei simboli della città, valuta diverse proposte provenienti da imprenditori, al fine di promuovere eventi e manifestazioni volti a migliorare l’immagine di Nocera Inferiore

di Valerio D’Amico

castello1I lavori di riqualificazione del parco Fienga a Nocera Inferiore si sono conclusi con successo, anche con il pieno recupero del castello, grazie all’ottimo lavoro del sindaco Torquato e dell’assessore Annarita Pagliara.

Il primo cittadino della città capofila dell’Agro ha aperto ai privati, al fine di riportare agli antichi fasti la fortezza di uno dei veri e propri simboli della città. L’idea di Torquato sarebbe quella di avviare una partnership con “imprenditori illuminati”. Non sono, di certo, mancate le proposte; quella che fa notizia e che rimbalza in città da qualche giorno è di un gruppo di imprenditori che avrebbe proposto all’amministrazione un progetto ambizioso ed affascinante per la città di Nocera Inferiore e tutta la provincia di Salerno.
Secondo voci diffuse l’idea riguarderebbe la realizzazione, nell’intera area del castello, di un parco immersivo natalizio, dove tutte le famiglie avrebbero l’occasione di vivere la magia del Natale, attraverso i personaggi caratteristici e la magica atmosfera che circonda la festa più bella dell’anno. Questa trasformazione magica ed incantata potrebbe rappresentare un valore aggiunto per l’intera città, oltre che giovare alle attività ricettive e commerciali della zona. In attesa di conferme dalla giunta Torquato la speranza comune è che, finalmente, il parco e il castello Fienga possano tornare ai fasti antichi attraverso manifestazioni ed eventi volti a valorizzare l’immagine di Nocera Inferiore.