fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un 36enne salernitano è stato fermato dagli agenti della Squadra Mobile poco dopo aver rapinato con una scacciacani un supermercato a Pontecagnano. A suo carico sospetti su diversi furti anche in provincia
È stato sopreso dagli agenti della Squadra Mobile di Salerno poco dopo aver consumato una rapina a mano armata ai danni di un supermercato di Pontecagnano D.E.G., 36enne salernitano, trovato con a bordo della sua sua auto con la refurtiva appena trafugata dopo aver tentato una fuga bloccata dalla volante della Polizia a Mercatello.

L'uomo, incensurato, è sospettato di diversi furti avvenuti in questi giorni anche in provincia di Salerno.
Non è andata meglio a M.F., 42enne, che si era attrezzato per animare la movida salernitana con un "minimarket" della droga: gli agenti della sezione Falchi, che giravano in moto per sorvegliare la vita notturna cittadina, lo hanno fermato per un controllo e gli hanno trovato quasi 100 grammi di cocaina, 4 di hashish e 7 di eroina, oltre un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi.
Entrambi sono a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Il primo nel carcere di Salerno; il secondo, già pregiudicato per gli stessi reati, ai domiciliari.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca