fbpx

All'uomo, imprenditore nel settore immobiliare ad Agropoli, sono stati sequestrati una villa e due appartamenti, ed oltre tre chili di monili di metallo prezioso
Aveva in casa un vero e proprio forziere colmo d’oro D.F.N., rappresentante legale di una nota società immobiliare di Agropoli.

Lo hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno quando hanno eseguito un ordine di sequestro di beni a carico dell’imprenditore per l’accertata evasione fiscale dell’IVA per l’anno 2014. A disporlo il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vallo della Lucania. All’uomo, che deve al fisco circa 350mila euro, sono stati sequestrati una villa e due appartamenti, oltre a danaro in contante ed oltre tre chilogrammi di monili in oro.