fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

A causa delle condizioni climatiche e dei dati non particolarmente allarmanti rilevati negli ultimi giorni dalla centralina Arpac di via Nola, da Palazzo di città è giunta la decisione di rinviare l’entrata in vigore dell’obbligo di circolazione a targhe alterne

di Redazione




Mentre tutti i cittadini nocerini attendevano, tra polemiche e incomprensioni, l’inizio dell’obbligo di circolazione a targhe alterne, previsto per la giornata di domani, 28 maggio, quest’oggi è arrivato il dietrofront dal comune di Nocera Inferiore, su segnalazione del comando di Polizia Locale.

L’entrata in vigore dell’ordinanza “antismog”, per quanto riguarda le targhe alterne, è stata infatti temporaneamente sospesa, quindi non ci sarà nessuna rivoluzione del traffico a partire da domani. La decisione è stata presa a causa delle previsioni meteo relative ai prossimi cinque giorni, secondo le quali sono attese sul territorio precipitazioni diffuse a carattere temporalesco, che irrimediabilmente creerebbero difficoltà alla viabilità e quindi ai controlli da effettuare. Inoltre, i dati rilevati dalla centralina Arpac installata a via Nola non hanno evidenziato sforamenti dei valori consentiti di PM10 nei giorni compresi fra il 15 e il 23 maggio, probabilmente anche a causa della pioggia. Resteranno comunque in vigore le altre parti dell’ordinanza, e cioè il divieto di uscita dei mezzi pesanti dal casello di Nocera Inferiore dell’autostrada A3 Napoli-Salerno e la permanenza della zona a traffico limitato del centro città per il venerdì sera, il sabato e la domenica. Il ripristino delle disposizioni relative alla circolazione a targhe alterne previste dall’ordinanza sarà comunicato con preavviso dal comando di Polizia Locale di concerto con il sindaco Manlio Torquato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca