fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nasce dalla cooperazione tra “Consorzio Italia”, CISL UST Salerno, Uniconsul e Lavoro.Doc l'iniziativa che porterà all'istituzione di un centro servizi territoriale per le famiglie in condizioni di disagio socio-economico

Venerdì 12 aprile a Sarno, nella sede di Palazzo Lanzara, alle 16, si terrà il convegno di presentazione del progetto “Intese territoriali per l’inclusione attiva - "Rete solidale”.
ITIA è un progetto regionale finalizzato al contrasto alla povertà che prevede la costruzione di reti territoriali di inclusione.

È denominato “Rete solidale”, ed è stato co-progettato con “Consorzio Italia”, CISL UST Salerno, Uniconsul e Lavoro.Doc, e prevede l’istituzione di un centro servizi territoriale per le persone e le famiglie in condizioni di disagio socio-economico; servizi di sostegno alle responsabilità familiari; servizi per la formazione professionale; tirocini formativi di inclusione.
La finalità del progetto è la costruzione di reti territoriali di solidarietà finalizzata alla costruzione di percorsi di inclusione per le persone e le famiglie in condizioni di grave fragilità sociale. Al convegno saranno presenti Fortunata Caragliano (direttore generale servizi sociali e sociosanitari Regione Campania), Michele Strianese (presidente Provincia di Salerno e sindaco di San Valentino Torio), Giuseppe Canfora (sindaco di Sarno), Salvatore Bottone (presidente “Agro Solidale” e sindaco di Pagani), Cosimo Annunziata (sindaco di San Marzano sul Sarno), Francesca Annunziata (presidente del cda “Agro Solidale”), Melicia Comberiati (portavoce per la Campania Alleanza Nazionale contro la povertà), Vincenzo Salerno (assessore alla cultura e alle politiche sociali del Comune di Sarno), Gerardo Ceres (segretario provinciale Cisl Ust Salerno), Alfonso Marrazzo (Presidente Uniconsul), Antonio Liguoro (presidente Consorzio Italia), Bruno Sgrò (lavoro.doc), Alfonso Cantarella (presidente Fondazione Carisal), Antonio Piluso (vice presidente Fondazione comunità salernitana), Roberto Tuorto (presidente Banco Alimentare), Michele Pepe (consigliere Centro Servizi Volontariato Salerno). Le conclusioni saranno a cura dell'assessore regionale istruzione e politiche sociali Lucia Fortini.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7945
Visite agli articoli
10822669
« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30