fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Sono sempre di più i testimonial noti nell'Agro che ogni anno scendono in campo per sostenere il progetto "Il pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca” che la fondazione Veronesi organizza per trovare cure contro i tumori infantili

È stata una rappresentanza della stampa a dare il via, questa mattina, a fare da testimonial all'iniziativa "Il pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca", che la  Fondazione Umberto Veronesi insieme all' Anicav e Ricrea ha lanciato per sostenere la ricerca sui tumori dei bambini.

Ad aprire le danze Salvatore Campitiello, consigliere regionale dell'Ordine dei giornalisti, accompagnato da Mino Pepe di Telenuova e Gigi Di Mauro, direttore del Risorgimento Nocerino. Dopo di loro un nutritissimo numero di altri testimonial tra i quali il cantante Gerardinella, il chitarrista Espedito Di Marino (entrambi nella foto sotto). A loro faranno seguito in questi due giorni di corsa alla generosità la professoressa Anna Maria Ieraci Bio dell'Università Federico II di Napoli, il neurochirurgo Gennaro D'Acunzi, la nutrizionista Annetta Sellitti, la preside Maria Ventura, molti imprenditori di Fosso Imperatore, i titolari di tre notissime pizzerie nocerine, solo per fare qualche nome. gerardinella espedito de marino«Lo scorso anno Nocera Inferiore è stata eccezionale: abbiamo battuto per le somme raccolte una città come Milano - dice con orgoglio Pasquale D'Acunzi, industriale conserviero e anima nocerina di questa iniziativa - Quest'anno ho qualche preoccupazione - aggiunge sorridendo - perchè il sindaco meneghino Sala, che anche lo scorso anno è stato fra i testimonial milanesi, oggi è sceso in campo fin dalle prime ore del mattino.  Ma sono certo che i nocerini sapranno essere grandi anche questa volta».
Il banchetto della fondazione resterà aperto quest'oggi fino a sera inoltrata e domani, domenica 31 marzo, per tutta la mattinata.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca