fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Messi sotto torchio in tutta la provincia hotel, pastifici, pasticcerie, supermercati, bar, rivendite e depositi di alimenti, nonché strutture ricettive per anziani

Oltre 20mila euro di sanzioni e una tonnellata e mezzo di cibo in cattivo stato di conservazione o di dubbia provenienza. È questo in sintesi il bilancio di una vasta operazione del Nucleo dei Carabinieri Antisofisticazione e Sanità di Salerno e dell’ASL di Salerno, che ha interessato hotel, pastifici, pasticcerie, supermercati, bar, rivendite e depositi di alimenti, nonché strutture ricettive per anziani e strutture deputate al ricovero di cani.

A Capaccio, con la collaborazione dei militari della Compagnia Carabinieri di Agropoli, è stato controllato un deposito di ittici con annessa pescheria e sono stati sottoposti a vincolo circa 450 kg di prodotti ittici in parte non tracciati ed in parte non idoneamente conservati. Sempre a Capaccio, a seguito di un controllo presso azienda agricola che produceva alimenti lattiero-caseari senza autorizzazione  e registrazione alla competente autorità amministrativa, sono stati sequestrati 250 kg di formaggi stagionati.
Ad Angri, dopo il controllo svolto all’interno di due bar del centro, sono stati sequestrati 30 kg di prodotti da forno non tracciati e sono stati chiusi due depositi di alimenti, mantenuti in pessime condizioni igieniche.nas pasticcerie3
A Stio Cilento, a seguito di controllo svolto presso una struttura residenziale per anziani, veniva richiesto ed ottenuto un provvedimento di cessazione dell’attività in quanto condotta in assenza di autorizzazione. A Fisciano, invece, a seguito di controllo presso un pastificio, venivano sequestrati circa 100 kg di pasta fresca, recanti etichettatura DOP non autorizzata ed oltre 4mila etichette adesive utilizzate per lo scopo. Nel centro di Salerno, dopo un controllo effettuato presso due rivendite di alimenti, presso un supermercato e presso due pasticcerie, venivano sottoposti a sequestro amministrativo 400 kg di alimenti non tracciati. Disposta chiusura inoltre ad una pasticceria ed una gastronomia ed un bar ubicati sempre nel centro di Salerno, a causa delle precarie condizioni igienico-sanitarie e strutturali rilevate.
A Vietri Sul Mare, a seguito di controlli svolti presso un panificio ed un albergo, collaborato anche dalla stazione dei Carabinieri di Vietri, sono stati sottoposti a sequestro amminstrativo  circa 100 kg di prodotti da forno e prodotti carnei, per mancanza di tracciabilità e chiusi due depositi di alimenti in condizioni igieniche – strutturali precarie. Rilevate inoltre 8 posizioni lavorative irregolari su 14 dipendenti controllati ed elevate sanzioni in materia di “lavoro nero” per 28mila euro da parte del Nucleo Ispettorato Lavoro Carabinieri di Salerno. A Bellizzi, infine, presso un bar pasticceria, sono stati sequestrati oltre 400 kg di prodotti da forno, semilavorati e dolciumi non tracciati.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7213
Visite agli articoli
9691821
« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31