fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un blitz della Polizia locale, coordinata dal comandante Giovanni Vitolo, permette di scoprire a Pucciano tre persone che avevano ignorato l'obbligo di differenziare i rifiuti. Multe per tutti e tanti controlli anche nei prossimi giorni

Ancora un blitz di successo per la Polizia locale di Nocera Superiore: questa mattina, in orario concomitante alla raccolta dei sacchetti di rifiuti, agenti della Municipale coordinati dal comandante Giovanni Vitolo, in collaborazione con gli operai del Consorzio Bacino Salerno 1, hanno compiuto verifiche campione nella frazione Pucciano, riuscendo a reperire in breve tempo tre famiglie che avevano omesso di differenziare la loro raccolta. Ai tre è stata comminata una sanzione sulla scorta di un'ordinanza emessa qualche tempo addietro dal sindaco Giovanni Maria Cuofano.
Ha destato anche qualche sorriso l'inaspettato aiuto che ha permesso agli agenti di identificare i cittadini non in regola: in due sacchetti, infatti, è stata ritrovata, tra plastiche, umido ed altri rifiuti indifferenziati, corrisponenza dei soggetti, ed  in un altro quaderno di scuola con nome e cognome del figlio del cittadino irrispettoso delle norme.
Soddisfatto il primo cittadino: «Tolleranza zero verso l'inciviltà nel trattare i rifiuti - dichiara Giovanni Maria Cuofano - è stato il nostro motto fin dall'inizio. Mi fa piacere constatare che funziona bene la sinergia tra Polizia locale e Forze dell'Ordine presenti sul territorio. La task force annunziata poco dopo il nostro insediamento sta dando i suoi risultati. C'è però da sottolineare che, a parte quello che l'amministrazione comunale può fare con attività di prevenzione, quel che potrà essere davvero utile sarà la collaborazione attiva e fattiva della cittadinanza».  Per i prossimi giorni, la Polizia locale ha già in programma altre attività repressive.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca