fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nella regione sono 32 i decessi legati al coronavirus registrati nell'ultimo bollettino. Allentata leggermente la pressione sul sistema ospedaliero: sono 3.758 in Italia i pazienti in terapia intensiva, +10 rispetto a ieri

di Redazione

Rallenta l'incremento di nuovi casi Covid-19 in Campania, ma con meno tamponi rispetto a ieri. Secondo quanto riportato nell'odierno bollettino dell'Unità di Crisi regionale, in Campania sono stati registrati 3.554 nuovi positivi (ieri 4.226), emersi su 24.692 tamponi effettuati (ieri 27.649), con la percentuale di positività che scende nuovamente al 14,4% (ieri 15,3%).

Di questi, 362 sono sintomatici, mentre 3.192 risultano essere privi di sintomi. Ancora alto il numero di guariti, 1.379 (ieri 1.395). Si registrano purtroppo ulteriori 32 morti (ieri 25) legati al coronavirus, deceduti tra il 15 e il 20 novembre. Per quanto riguarda la situazione ospedaliera, sono 198 (ieri 201) i pazienti ricoverati in terapia intensiva su 656 posti letto disponibili; in degenza sono 2.260 (ieri 2.244) i ricoverati su 3.160 posti (totale di posti letto Covid tra pubblico e privato). In Italia l'aumento di contagi giornalieri nelle ultime 24 ore cala leggermente, con quasi lo stesso numero di tamponi di ieri. Sono infatti 34.767 i nuovi casi di Covid-19 registrati (ieri 37.242), a fronte di 237.225 tamponi, ovvero solo 852 in meno rispetto a ieri quando erano stati 238.077. La percentuale di positivi sui test analizzati ritorna al 14,6% (ieri 15,6%). Attualmente positivi sono 791.746. Stabile il numero di decessi nelle ultime 24 ore: 692 vittime (ieri 699). Invece 19.502 persone sono state dichiarate guarite (ieri 21.035). Rallenta l'incremento di ricoveri: i pazienti ricoverati con sintomi sono 34.063 (ieri 33.957), mentre i malati più gravi in terapia intensiva sono 3.758 (ieri 3.748).

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca