fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le indagini della Polizia hanno portato al deferimento per furto con scasso di 42enne originario dell’Agro Nocerino-Sarnese, resosi responsabile di diversi furti in pochi giorni nella città metelliana

Polizia genericaGli agenti della Polizia di Stato di Cava de’Tirreni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, con l’accusa di furto con scasso, F.G., 42enne originario dell’Agro Nocerino-Sarnese, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Le indagini dei poliziotti sono iniziate dopo che,nei giorni scorsi, si erano registrati episodi di furto alle casse di alcuni distributori automatici di cibi e bevande e di un sexy shop h24 a Cava de’ Tirreni, dislocati in vari punti della città.
Per le modalità utilizzate gli agenti, anche grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza degli esercizi presi di mira, sono risaliti all’identità del ladro seriale, benché lo stesso avesse tentato di rendersi irriconoscibile indossando un cappellino con visiera. A tradirlo sarebbe stato un tatuaggio sull’avambraccio, individuato dagli uomini della Polizia Scientifica. Il colpevole è risultato essere lo stesso che aveva compiuto le diverse azioni criminose nel giro di pochi giorni nella città metelliana. Sono ancora in corso attive indagini per individuare eventuali complici nei furti. 

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca