fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’ordinanza numero 64, firmata nella tarda serata di ieri dal presidente della Campania, impone anche controlli serrati a tutti coloro i quali giungono nel territorio regionale con pullman provenienti dai paesi ad alto contagio

de luca vincenzo 2020 2Carta di identità obbligatoria in ristoranti, pizzerie, discoteche e locali. Lo ha stabilito il presidente della Campania Vincenzo De Luca con un’ordinanza firmata nella tarda serata di ieri.

Un provvedimento nato a causa dell’improvviso aumento del numero dei contagi, con picco di 21 nuovi positivi risalente allo scorso 25 luglio. Sarà necessario, a partire da oggi e sino al 9 agosto, registrare gli estremi del documento di almeno un componente di un tavolo o di una comitiva, al fine di poter risalire senza incertezze alla catena di contatti in caso di nuovo positivo. Non sarà più possibile quindi, salvo la compiacenza di gestori dei locali, fornire nominativi e numeri telefonici fasulli. Multa di mille euro e chiusura dell’attività da 5 a 30 a giorni a chi dovesse contravvenire alla normativa.
tampone coronavirusLa stessa ordinanza impone anche controlli serrati da parte delle ASL competenti, con la collaborazione dell’Unità di Crisi regionale e dell’Istituto Zooprofilattico, sui cittadini in arrivo in Campania, soprattutto con pullman organizzati, dai paesi ad alto contagio.    

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca