fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’idea dell’amministrazione comunale ha lo scopo di garantire un modello di sicurezza ai giovani cittadini. L’assessore al ramo Fortino: «Faremo anche prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti»

droga scuolePrenderà il via a Nocera Inferiore, in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico, il progetto “Scuole sicure”, predisposto dall’amministrazione comunale e dall’ufficio di pubblica istruzione al fine di garantire un modello di sicurezza per i giovani cittadini.

Le aree scolastiche oggetto di intervento saranno la scuola secondaria di primo grado “Cafiero” di Piedimonte e la scuola primaria “Madre Teresa di Calcutta” a Montevescovado. Diverse le azioni specifiche dell’iniziativa, come ampliamento e, ove assente, realizzazione del sistema di video sorveglianza, intensificazione delle attività di controllo grazie agli agenti della Polizia Municipale e percorsi formativi specifici.
fortino torquato«Il progetto – spiega l’assessore al ramo Federica Fortino -  si svilupperà attraverso interventi integrati finalizzati al rafforzamento delle iniziative di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree circostanti gli istituti scolastici»

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca