fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Riaprono oggi i battenti sale scommesse, sale giochi, bingo, lunedì tocca a centri termali, culturali e sociali. Sospese le attività che si svolgono in sale da ballo e discoteche che potrebbero riprendere le attività a metà luglio

calcettoNel giorno in cui riparte ufficialmente il calcio professionistico, con la semifinale di coppa Italia tra Juventus e Milan, arriva una doccia gelata per gli amanti del calcetto e di tutti gli altri sport di contatto a livello amatoriale.
Il Dpcm firmato nella serata di ieri dal premier Conte indica nel prossimo 25 giugno la data utile per ripartire, ovviamente dopo attenta valutazione dei presidenti di Regione in merito al numero dei contagi registrati. Grossa delusione, ovviamente, soprattutto per i titolari di centri sportivi che speravano in una boccata di ossigeno dopo più di tre mesi di chiusura.
Festeggiano, invece, proprietari e dipendenti di sale gioco, sale scommesse e bingo che, dopo la dura protesta di Roma nei giorni scorsi, potranno da oggi riaprire i battenti. Da lunedì al via anche le attività di centri benessere, centri termali, culturali e centri sociali, così come i centri estivi per i bambini in età da 0 a 3 anni. Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico, le sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in spazi aperti, seguendo le dovute precauzioni. Niente da fare per sale da ballo e discoteche che, con ogni probabilità, vedranno uno spiraglio di luce da metà luglio.
giuseppe conteIn materia di spostamenti da e per l’estero è aumentato a cinque giorni il periodo massimo di permanenza senza obbligo di quarantena domiciliare per chi fa ingresso nel territorio nazionale per ragioni di lavoro.
Da lunedì sarà, infine, possibile scaricare sull’intero territorio nazionale l’app “Immuni”: «Siamo fieri di tale applicazione – spiega Conte – tutelerà al massimo la privacy e potrà fornire importanti informazioni in caso di contatti sospetti. Garantiamo un servizio in più ai cittadini italiani in tutta sicurezza. Siamo stati tra i primi in Europa, tra i primi nel mondo occidentale a giungere a questo risultato molto sofisticato dal punto di vista tecnologico che ha superato il vaglio molto severo di istituti internazionali molto accreditati e rigorosi».    

La celebrazione eucaristica sarà celebrata da don Giuseppe Ferraioli alle ore 10 presso il cimitero comunale. Il sindaco Pagano: «Sarà un momento di raccoglimento col quale intendiamo anche salutare chi è deceduto in Italia e nel mondo per colpa della pandemia»

roccapiemonte cimiteroDomenica 14 giugno 2020, alle ore 10:00, presso il cimitero comunale di Roccapiemonte, sarà celebrata una Santa Messa in onore di tutte le persone scomparse durante il periodo di emergenza Covid-19 per le quali non è stato possibile organizzare l’ultimo saluto di parenti ed amici che avrebbero meritato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca