fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il presidente della Campania nel suo appuntamento settimanale accusa di sciacallaggio e razzismo il leader della Lega, e aggiunge: «Ha la faccia come il fondoschiena, e per giunta consumato!». Poi gli auguri al Napoli e al calcio campano

“È uno sciacallo, un cafone e tre volte somaro”. Non si è fatta attendere la risposta di De Luca a Salvini in merito alle parole che il leader della Lega ha rivolto al Governatore della Campania sui mancati controlli in occasione dei festeggiamenti dei tifosi del Napoli per la vittoria della coppa Italia.
Nel suo consueto video messaggio settimanale De Luca ha toccato, come di consueto, diverse tematiche a partire da quelle calcistiche con i complimenti a Gattuso e all’intera squadra per lo splendido risultato ottenuto, passando per gli auguri a Benevento, Salernitana e Juve Stabia prossime a iniziare il campionato di serie B. Non è mancato un attacco al Governo sulla questione degli “Stati Generali”, sulla vicenda della riapertura dell’anno scolastico e sui boss di mafia e camorra che “si stanno riposando in poltrona a casa loro”. Doveroso un passaggio sui posti di lavoro sbloccati per oltre 2500 giovani campani e sul piano socio economico regionale, con conclusione dedicata all’aumento dei posti letto negli ospedali. Confermate, in attesa di apposita ordinanza, le indicazioni sull’uso della mascherina che a partire da lunedì 22 giugno non sarà più obbligatoria all’aperto.

Le graduatorie si riferiscono all'anno 2019. L'erogazione sarà effettuata all'80% delle somme per agevolare più cittadini. Esclusi i percettori di reddito di cittadinanza per i mesi in cui lo hanno ricevuto
L'assessore Antonietta ManzoSaranno erogati solo dopo il materiale trasferimento dalla Regione al Comune di Nocera Inferiore i contributi per il fitto relativi all'anno 2019. Poco più di 229mila euro le somme disponibili, di cui 190mila per la fascia A e 38mila per la fascia B.

Un pericoloso gruppo criminale armato, che operava tra l'acernese e l'avellinese, sgominato dai militari dell'Arma con un'operazione messa in atto questa mattina
un momento dell'operazione servitiumQuasi 200 carabinieri del Comando provinciale di Salerno, supportati da elicotteri del 7° nucleo di Pontecagnano e dal Nucleo cinofili di Sarno hanno messo a soqquadro, nelle prime ore della mattina, le province di Salerno, Avellino e Firenze.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca