fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nella tarda serata di ieri una Seat Ibiza grigia, guidata da un uomo in stato di ebbrezza, ha impattato violentemente due auto che viaggiavano nella corsia opposta

di Valerio D'Amico

Pauroso incidente nella tarda serata di ieri in via Atzori a Nocera Inferiore. Una Seat Ibiza grigia, proveniente dall’uscita del casello autostradale, si è scontrata, in rapida successione, una Citroen C3 grigio metallizzata, guidata da una giovane donna, e una Panda bianca appartenente al corpo di vigilanza ISO, che viaggiavano sulla corsia opposta.

Mai nessuna difesa dal Comune nei confronti degli abitanti della città di sant'Alfonso ed ora una inspiegabile benevolenza con la rateizzazione di un debito da un milione di euro

di Nino Maiorino

E’ di qualche giorno addietro la notizia che la Gori, la società affidataria della gestione delle risorse idriche nei comuni dell’ATO 3, è riuscita ad ottenere dall'amministrazione comunale di Pagani un lungo rateizzo di un milionario rimborso a quel Comune e, per esso, ai contribuenti che erano stati costretti a pagare, proprio alla Gori, somme non dovute e che il Tribunale ha sentenziato che debbano essere rimborsate.

Successo per il numero di presenze a Nocera Inferiore in occasione delle Giornate FAI di primavera. Soddisfatto il sindaco, Manlio Torquato, che per l’occasione ha sottoscritto la tessera di adesione al FAI

Oltre 1400 visitatori, decine di volontari di associazioni quali Ridiamo Vita al Castello e l’Archeoclub Nuceria Alfaterna, trentasei apprendisti ciceroni del Liceo Classico “Giambattista Vico”, del Liceo Scientifico “Nicola Sensale” e dell’Istituto di istruzione superiore “Raffaele Pucci”. Questi alcuni dei numeri dell’evento “Giornate  FAI”, che lo scorso 19 e 20 marzo hanno visto per la prima volta l’inclusione di monumenti nocerini.

Da oltre sessant'anni il piccolo borgo da' vita ad una rappresentazione della Passione dove la devozione si mescola con una cura dei dettagli nella messa in scena che non ha uguali nella zona

"Li amò fino alla fine". E' questo il tema liturgico della processione del venerdì santo che il 25 marzo, dopo l’azione liturgica della Passione del Signore, partendo da Pucciano alle 17:30, percorrerà numerose strade di Nocera Superiore, rinnovando una tradizione molto forte e sentita.

La manifestazione organizzata da Libera. "Contro chi sotterra la coscienza nel cemento" è la denuncia che ha echeggiato in tutta Italia, insieme al grido "no a tutti i tipi di mafie" 

di Anna Vittoria Fattore

"In fondo questa vita non ha significato se hai paura di una bomba o di un fucile puntato", questo è stato uno dei cori più acclamati ieri,  durante la XXI Giornata della Memoria e dell'Impegno. Quest'ultima è stata una manifestazione a livello nazionale che ha coinvolto più di duemila luoghi d'Italia, ed a cui hanno partecipato migliaia di studenti.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca