fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nella città capofila dell’Agro si celebra da secoli il martedì in Albis. I giorni antecedenti e successivi sono scanditi da usanze che si ripetono quasi immutate ogni anno

di Virginia Vicidomini

Anche quest’anno i nocerini si apprestano ad onorare le tradizioni. Martedì, infatti, dopo il lunedì in Albis, a Nocera Inferiore si festeggia la cosiddetta “pasquetta nocerina”.
Dal punto di vista religioso il lunedì dopo Pasqua si ricorda per l’incontro con l’angelo delle donne che erano giunte al sepolcro di Gesù per cospargerlo di profumati unguenti; tradizionalmente si festeggia con parenti ed amici facendo scampagnate, gite fuori porta, pic-nic, probabilmente per ricordare l’apparizione di Gesù a due discepoli diretti verso Emmaus.

Il diciassettenne salito agli onori delle cronache nazionali, e che fa brillare gli occhi attraverso l'innovazione, ha un motto: "Prova, sbaglia, ricomincia"

di Tania Pentangelo

Ha solo 17 anni, vive a Nocera Inferiore dove frequenta il Liceo Scientifico Nicola Sensale ed è un maker appassionato di robotica con l'hobby del volo. È Leonardo Falanga, giovanissimo talento nostrano, radioamatore e ambasciatore digitale di San Valentino Torio.

Tre consiglieri regionali del Partito di Renzi sollevano il problema delle obiezioni sollevate da associazioni ed enti locali. Prioritaria la chiusura degli scarichi abusivi

Una vittoria ormai quasi non più sperata quella ottenuta dal "Comitato No Vasche No Inquinamento Si alla messa in sicurezza del fiume Sarno" presieduto da Emiddio Ventre (nella foto sotto).
«Dopo tre anni di battaglie - spiega il professore - sia legali (tramite ricorso al Tar), sia sociali attraverso petizioni, convegni e marce, finalmente la Commissione ambiente della Regione Campania, in seguito agli atti depositati presso la stessa nell’ultima audizione del 2 marzo 2016  ed i vari esposti alle Procure, invita la Giunta De Luca a rivedere il Progetto Grande Sarno.

Il bando è stato emanato dalla "Fondazione con il Sud". Con i fondi un aiuto domiciliare ai bambini affetti da tale patologia, uno sportello d'ascolto per i genitori e una consulenza nelle scuole

di Edda Maiorino

Un progetto per i bambini autistici. E' quello che ha presentato l'assessore ai servizi sociali del Comune di Nocera Inferiore, Saverio D'Alessio, insieme alla cooperativa sociale Emora Onlus e alla cooperativa sociale Giovanile Arl. Il progetto per accedere ai fondi del bando emanato dalla Fondazione con il Sud.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca