fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si chiama Antonietta, e passa le sue giornate a conversare e scherzare con i corridori. Tutti la adorano e come lei stessa dice "Pure 'e pret' ra' via me vonno bene"

di Edda Maiorino

È diventata la beniamina dei corridori del percorso della salute: ormai chiunque frequenti quel luogo la conosce. Lei è Antonietta, ha 84 anni e vive da sempre su Montalbino. Sarà sicuramente capitato agli amanti della corsa o di una semplice passeggiata all'aria aperta di vedere questa simpatica vecchietta, col volto segnato dalle rughe, ma sempre col sorriso stampato pronto a coinvolgere tutti.

Domenica 5 giugno, a partire dalle ore 17, si svolgerà uno tra i cortei religiosi più amati dai nocerini. Attesa per la cascata delle rose. Suggestiva ed emozionante la tappa all’interno dell’ospedale Umberto I

di Valerio D'Amico

Anche quest’anno sarà rinnovato l’appuntamento con la processione di santa Rita e Maria Santissima delle Grazie, in programma domenica 5 giugno nel quartiere Casolla, che si prepara ad accogliere una delle manifestazioni religiose più sentite dalla maggior parte dei nocerini.

Con la liberalizzazione delle aperture dei negozi sono ormai diversi anni che in città non si rispettano i giorni "rossi". Ma cosa ne pensano realmente gli addetti ai lavori?

di Edda Maiorino

Anche il 2 giugno i negozi nocerini resteranno aperti. E noi con l'occasione abbiamo deciso di domandare ad alcuni commercianti di Nocera Inferiore se sia corretto o meno lasciare aperte le porte dei loro negozi in una giornata di festa nazionale, o se invece bisognerebbe rispettare questi giorni "rossi".

Presso il Centro di quartiere "Alfonso De Nicola" un assemblea contro la svendita del bene comune più prezioso. Per la Giunta presente l'assessore D'Alessio

di Tania Pentangelo

A cinque anni dalla consultazione popolare del 2011, che ha visto a Nocera Inferiore il 98% di sì contro la privatizzazione del sistema idrico, la rete cittadina continua a lottare. Ennesima assemblea ieri presso il Centro di quartiere "Alfonso De Nicola", con tanta partecipazione dei cittadini, tesa a rendere chiari gli ultimi sviluppi nella politica nazionale e regionale sull'acqua.

Stamattina, nell'aula consiliare, lo scrittore partenopeo ha illustrato agli alunni delle scuole cittadine, attraverso le pagine del suo libro, i principi della Carta fondamentale

di Tania Pentangelo

«La Costituzione è il tronco di un grande albero i cui rami sono le leggi, i decreti e i regolamenti, un albero che vede nelle sue radici la nostra storia millenaria».
Così lo scrittore Tonino Scala ha illustrato la nostra Carta fondamentale ai tanti bambini presenti stamattina nell'aula consiliare del Palazzo di città, presentando il suo libro "La Costituzione siamo noi. Ovvero la Costituzione spiegata ai ragazzi" in un incontro moderato da Luciana Mandarino

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca