Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si tratta di fenomeni che affondano le radici in un contesto sociale degradato dalla crisi della cultura, della famiglia e della scuola

 

 

 

di Paloma Fèliz

 

Criminalità e dispersione scolastica: realtà sociale che colpiscono l’ Agro, dove pullulano delinquenti e criminali che pur non avendo legami con alcuna associazione camorristica possono essere comunque molti pericolosi, aumentano i piccoli reati, i furti e la violenza sulle donne.

L’ avvocato  Andrea Vagito, della Camera Penale presso il tribunale di Nocera Inferiore, uno degli esperti che hanno partecipato al Forum “Uno sguardo d’Insieme”, promosso della rivista diocesana Insieme,  ha affermato che attualmente aumentano i reati tributari commessi dagli imprenditori: alcuni non versano l’Iva, altri non presentano la dichiarazione dei redditi o comunque la presentano artefatta perché non riescono a far fronte agli adempimenti fiscali e burocratici  imposti dallo Stato.

Questo è uno dei dati emersi del primo Forum “Uno sguardo d’Insieme”, tenutosi lo scorso settembre e promosso della rivista diocesana Insieme. I risultati del lavoro sono stati resi pubblici il 14 novembre nella sede vescovile

 

 

 

di Paloma Fèliz

 

L'Agro ha fame di lavoro: siamo quasi alla fine dell’anno e i dati non danno buone notizie. La drammatica riduzione dei posti di lavoro ha lasciato senza occupazione mille650 persone, delle quali mille110 avevano un contratto a tempo determinato e cinquecentoquaranta a tempo inderteminato.

I commercianti cittadini sostengono che i loro problemi siano aggravati dalla mancanza di un assiduo interlocutore, e sollecitano il sindaco alla nomina di un nuovo assessore al ramo

 

 

di Paloma Fèliz

 

Continuano le difficoltà per il commercio nocerino. E anche le festività natalizie, ormai alle porte, non promettono miracoli.
Il problema è aggravato dall’ assenza di un assessore comunale che possa essere referente per quanto riguarda le imprese locali.

Gennaro Costabile, coordinatore provinciale di una delle associazioni di categoria e proprietario della “Confetteria Costabile”, afferma che come conseguenza i commercianti  sono privati della possibilità di avere un colloquio con l’amministrazione comunale e potere spiegare il loro disagio economico.

Nei prossimi giorni tre appuntamenti vedranno impegnati il vescovo di Nocera e Sarno, monsignor Giuseppe Giudice, e l’intera comunità diocesana.

Sabato 16 novembre, alle ore 19:30, ci sarà la messa per i figli in cielo. La celebrazione si terrà nella parrocchia Santa Maria Maddalena in Armillis a Sant’Egidio del Monte Albino.

Domenica 17 novembre si celebrerà la IV Giornata Diocesana di Insieme, periodico della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno. Il tema scelto quest’anno è “I passi della speranza – Il futuro è in mano a quelli che vogliono combattere”, un titolo emblematico che vuole portare i lettori e, più in generale, i cittadini che abitano il territorio diocesano a guardare al di là della crisi.

Per l’occasione è stato redatto un primo piano incentrato su storie di giovani, imprenditori e famiglie che continuano ad investire e credere nel futuro. Tutte persone che vivono nell’Agro nocerino-sarnese e credono in questa terra.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
176
Articoli
6664
Visite agli articoli
8666247
« Luglio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31