fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il provvedimento del GIP è stato eseguito dagli uomini della Guardia di Finanza. Rinvenute in casa sua prove dell’attività illecita, confermata anche da alcuni clienti identificati dalle forze dell’ordine

Finanza pattuglieDivieto di dimora nella provincia di Salerno per un 58enne pusher di Pagani, responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare crack e cocaina, vendute sull’intero territorio dell’Agro Nocerino-Sarnese.

Da anni la cittadina dell’Agro non vedeva un suo “figlio” indossare l’abito talare. La cerimonia presieduta da monsignor Giudice alle 19 nel piazzale della basilica di Materdomini

don Giuseppe VillaniErano anni che Nocera Superiore non dava un “suo” figlio alla Chiesa e proprio questo 2020 così martoriato vedrà un giovane della parrocchia di San Bartolomeo Apostolo di Pareti dire il suo “sì” alla chiamata del Signore.

In una riunione di Giunta fissata per oggi pomeriggio verrà decisa dalla Regione la posticipazione della data di inizio dell'anno scolastico insieme ad altre misure di prevenzione, a partire dagli screening obbligatori per docenti e personale scolastico

di Nello Vicidomini

In Campania l’anno scolastico partirà il 24 settembre, anziché il 14 settembre prossimo. È questa la decisione della Regione, frutto di una scelta condivisa con Comuni, sindacati scolastici e Protezione civile, poiché allo stato attuale non ci sono ancora le condizioni per permettere l’apertura in sicurezza delle scuole tra una settimana a causa dell'emergenza sanitaria.

L'uomo, un 58enne, forniva crack e cocaina in tutto l'Agro nocerino. A notificargli il provvedimento i Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore

il materiale sequestrato dalla Finanza al Pusher paganeseForniva crack e cocaina a gran parte dei consumatori dell’Agro nocerino sarnese il 58enne pusher di Pagani cui il Gip del Tribunale di Nocera Inferiore Gustavo Danise ha vietato di risiedere nel salernitano.

L'arresto effettuato dalla Polizia ieri, dopo numerose segnalazioni di cittadini. L'uomo, un 36enne già conosciuto dalle Forze dell'Ordine, per il momento è ai domiciliari

Una volante della Polizia ad un posto di bloccoÈ stato arrestato mentre stava spacciando l'ennesima dose di eroina nel quartiere Fratte di Salerno D.M.S., 36enne di Salerno già noto alle forze dell'ordine. Ad ammanettarlo gli agenti della Squadra Mobile - Sezione Criminalità Diffusa - di Salerno, che stavano effettuando servizi di sorveglianza in zona dopo le numerose segnalazioni di cittadini circa l'attività di spaccio in corso.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca