fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tre ragazzi nocerini (forse di Nocera Superiore) selvaggiamente malmenati da un gruppo di cavesi, forse una ventina, nel parcheggio del luogo di ritrovo della movida metelliana
la rissa di piazza San Francesco a Cava de' TirreniViolenta rissa nella notte a Cava de' Tirreni: nella frequentatissima piazza San Francesco, luogo di raduno per la movida metelliana, intorno alle 3 di questa notte tre nocerini, per motovi al momento ignoti, ma che comunque sarebbero banali, sono stati accerchiati da circa una quindicina (qualcuno parla di venti) di ragazzi cavesi.

Forze dell'Ordine, Polizia locale, Esercito e Capitaneria di Porto hanno lavorato nel fine settimana per proteggere il divertimento di cittadini e turisti
Movida tranquilla a Salerno e provinciaHa prodotto risultati piuttosto concreto la sorveglianza di fine settimana sulla movida salernitana, per assicurare un divertimento sereno a cittadini e turisti. Un’operazione che ha impegnato Forze dell’Ordine, Polizia Locale e militari dell’Esercito Italiano.

Quattro delle belve picchiatrici sono finite in manette. Arrestato anche un 42enne che aveva rubato il borsello del militare. Arriva il comunicato di solidarietà di Unarma
Un fotogramma del pestaggio al carabiniere a CastellammareSono quattro gli arrestati per il feroce pestaggio del carabiniere aggredito la notte scorsa dopo che, fuori dal servizio, si era adoperato per sedare una rissa. Uno dei quattro è minorenne: 27, 22,  19  (2 sono pregiudicati) e 17 anni l'età degli aggressori.

Ancora un sequestro della Polizia: undici piante alte anche oltre un metro il "bottino" degli agenti. A finire nei guai un insospettabile impiegato cavese di 40 anni

la droga sequestrata a Cava de' TirreniAncora un colpo messo a segno dal Commissariato di Pubblica sicurezza di Cava de' Tirreni, diretto dal dottor Giuseppe Fedele, nella lotta alla coltivazione di piante destinate alla produzione di droghe.

L’ordinanza numero 64, firmata nella tarda serata di ieri dal presidente della Campania, impone anche controlli serrati a tutti coloro i quali giungono nel territorio regionale con pullman provenienti dai paesi ad alto contagio

de luca vincenzo 2020 2Carta di identità obbligatoria in ristoranti, pizzerie, discoteche e locali. Lo ha stabilito il presidente della Campania Vincenzo De Luca con un’ordinanza firmata nella tarda serata di ieri.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca